Skip to Main Content

Il Museo di Arte Sacra e la Cripta

Chiuso temporaneamente

Il Museo di Arte Sacra e la Cripta sono stati costruiti nell'area interna delle Rovine della Cattedrale di San Paolo, dove precedentemente si trovava la magnifica chiesa della Mater Dei. Dal 1990 al 1996, il governo ha proceduto agli scavi archeologici e al progetto di restauro della Chiesa, e successivamente ha costruito nell’area del coro dell'antica chiesa. Il Museo di Arte Sacra e la Cripta sono stati inaugurati il 23 ottobre 1996.

Nel centro della cripta, sulla roccia granitica, si trovano i resti di una tomba, che potrebbe essere appartenuta al fondatore del St. Paul's College, padre Alexander Valignano. Lungo le pareti laterali, sono disposte reliquie di martiri giapponesi e vietnamiti.

Nella sala adiacente alla Cripta è situato il Museo di Arte Sacra, che comprende oggetti di alto valore storico e artistico provenienti da diverse chiese e conventi di Macao, oltre a 4 dipinti sacri dedicati a San Francesco, crocifissi, statue religiose, vasi liturgici, ecc. Tra i dipinti ad olio, la tela dedicata all'Arcangelo Michele, risalente al XVII secolo, ha particolare importanza, non solo per la sua antichità e la sua imponente figura, ma anche perché trattasi dell'unica opera appartenente all’antico St. Paul's College sopravvissuta all'incendio nel 1835.

A partire dal XVII secolo, e nel corso dei secoli successivi, Macao è stata una base missionaria dell’Estremo Oriente. Il St. Paul's College ha svolto un ruolo significativo nelle prime attività religiose. Il Museo di Arte Sacra e la Cripta, così come l'antica Chiesa della Mater Dei (Rovine di San Paolo) riflettono, nella loro notevole storicità, il lavoro missionario di quel periodo.

Il 15 luglio 2005, il centro storico di Macao è stato ufficialmente inserito nell'elenco dei beni culturali mondiali dell'UNESCO. Le Rovine di San Paolo sono importanti monumenti storici del centro.