Skip to Main Content

La Patane Night Watch House

La ristrutturazione della Night Watch House di Patane (“La casa di guardia notturna di Patane”), situata ai n. 52-54 a Rua da Palmeira, è il risultato di uno sforzo cooperativo tra l'Ufficio dei beni culturali, il Tou Tei Mio Mercy e la Charity Association di Patane. La Night Watch House, ufficialmente aperta al pubblico il 18 dicembre 2015, mira non solo ad illustrare i valori tradizionali dell'assistenza reciproca creatasi tra diversi quartieri e comunità locali, ma anche a salvaguardare le tradizioni popolari e la storia locale.

La Night Watch House di Patane era parte di un insieme di case simili; comprendeva due compartimenti a un piano, con tetti a due spioventi, separati da un cortile interno. Il vano posteriore incorpora nella sua costruzione una grande pietra, in cima alla quale sono state costruite colonne di legno e un muro di mattoni. Questo stile costruttivo, sito vicino alla collina, incarna un'architettura adattatasi alla geografia dell'area circostante, combinando lo scenario naturale e quello culturale.

Nell’antica Cina, la vigilanza notturna serviva a segnalare il tempo e a ricordare alle persone di prendere precauzioni contro incendi e furti. In passato, ci sono stati guardiani notturni anche a Macao. Successivamente, il servizio si è evoluto in un sistema di sorveglianza notturna, con le caratteristiche di una forza di protezione civile e con una chiara struttura gestionale. Tuttavia, in seguito alla modernizzazione della città, questo servizio sociale è svanito gradualmente. L'abitudine dei guardiani notturni di utilizzare lanterne e gong per segnalare il tempo ai cittadini non esiste più, né ha assunto un ruolo importante nel mantenimento della sicurezza pubblica o dell’ordine sociale. A testimonianza dei suoni dei guardiani notturni, l'unica casa di guardia notturna rimasta si trova a Rua da Palmeira, a Patane, ed è pregna di storia.

La mostra copre due temi, ovvero le varie case di guardia notturna esistenti a Macao e la professione dei guardiani notturni. Illustra, attraverso foto storiche, l'esposizione di oggetti, l'architettura della casa della guardia notturna dopo il suo rinnovamento e, grazie alle illustrazioni grafiche di un artista, lo stato, la trasformazione e l'evoluzione di questa storica occupazione.

Fonte: Ufficio dei beni culturali