Skip to Main Content

Tesoro di Arte Sacra

Nell’ultimo decennio del XVI secolo i frati domenicani di Spagna commissionarono la costruzione della Chiesa di San Domenico (Igreja de São Domingos), consacrata alla Madonna del Rosario,e di un convento, di cui purtroppo non resta alcuna traccia. In un primo tempo la chiesa fu costruita in legno, per essere in seguito rimpiazzata, nel corso del XVII secolo, da una struttura maestosa che includeva tre navate. Nel XVIII secolo il barocco divenne lo stilepredominante anche nell’architettura religiosa della colonia e l’aggiunta di elementi ornamentali barocchi ad altri motivi decorativi tipici della regione diede vita a una commistione di stili che contribuisce all’unicità di questo luogo di culto.

Il Museodella Chiesadi San Domenico (Tesoro di Arte Sacra) ha sede negli edifici adiacenti alla chiesa ed è aperto al pubblico dal 1997. La collezione è costituita da numerosi pezzi d’arte e manufatti di carattere sacro donati ai frati di Macao nel 1834, anno in cui in Portogallo furono sciolti gli ordini religiosi, ed è oggi esposta nei resti del chiostro e di altre sale antiche collegate alla chiesa.

Suggeriamo di iniziare la visita dalla chiesa, accuratamente restaurata nel 1994, dove potete immergervi nella spiritualitàdelle antiche missioni cattoliche in Cina. Salite quindi al piano superiore per vedere il museo e la sua ricca collezione di oggetti in oro, statue,opera sacre riccamente scolpite, quadri a tema religioso ecalici liturgici. Ipezzi in mostra provengono in prevalenza da Macao,ma anche da altre regioni dell’Asia, soprattuttol’India. Nel complesso la collezione conta circa 300 opere di straordinario valore databili dal XVII al XIX secolo.